Chi è Gianni Conversano


Gianni Conversano

Nato a San Vito dei Normanni (BR). Nel 1966 si diploma come attore presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" di Roma, ed inizia subito a collaborare con le Compagnie Sperimentali di nuova formazione (Cooperative e Sociali), affrontando autori allora considerati d'avanguardia: Arrabal, Pinter, Osborne, Jarry.
Passa in seguito al Teatro più ufficiale, lavorando con tutti i Teatri Stabili e le Compagnie Italiane più importanti, in ruoli sia drammatici che comici. Negli ultimi tempi si è dedicato anche alla Regia e all'Insegnamento, insieme ai registri Mario Missiroli, Luigi Squarzina, Augusto Zucchi, Lorenzo Salveti, Walter Pagliaro, Giancarlo Sammartano, Sandro Sequi, Aldo Trionfo, Marco Bernardi, Roberto Guiccardini...ed insieme agli attori Valeria Moriconi, Mariano Rigillo, Cochi Ponzoni, Antonio Crast, Ave Ninchi, Carlo Hinterman, Arnoldo Foà, Micaela Esdra, Corrado Pani, Pino Micol, Edmonda Aldini, Tino Schirinzi...

Si è dedicato negli ultimi anni:
- alla regia, curando la messa in scena de "La chiave del silenzio" (di cui è anche autore), "Madre Mater", "Giulietta e Romeo" (una storia cruda in sette fotogrammi), "Dannati - Inferni paralleli", "Cuba and his Teddy Bear di R. Povod" (con i detenuti del carcere di Rebibbia), "Alì Babà" (con la Nuova Opera dei Burattini di Maria Signorelli), "Erinnerung di G. Guardigli", "Le Troiane di Euripide", "Prometeo incatenato di Eschilo", "La bottega da caffè" (intermezzo musicale goldoniano);

- allo studio della poesia, con Recital e Concerti: "Carmina folk", "Il Poema della fine di M. Cvetaeva", "Inferni Paralleli", "Infinitiversi", "I Crepuscolari", Petrarca, Leopardi, Beat generation, "Orlando furioso"...;

- all'insegnamento, con Laboratori, Seminari e Corsi di Recitazione: INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa); Teatro a l'Avogaria e Università Ca' Foscari di Venezia; Accademia d'Arte Drammatica della Calabria; Centro di formazione Teatrale VeneziaINscena; Notturni d'Arte e Il Teatro delle Mura presso il Comune di Padova, Università La Sapienza, Università Roma Tre. Non è mancato lo sviluppo di Recital e Concerti di Poesia come "La Poesia della Memoria", "Il Poema della Fine" di M. Cvetaeva, Dante, La Poesia Crepuscolare, Petrarca, Leopardi, Beat Generation.